Preloader icon

La spiga o forasacco è caratterizzata da una struttura particolare. Il suo stelo è ricoperto da piccoli “gancetti” i quali le consentono di aggrapparsi a qualsiasi cosa le si avvicini, anche tra i peli degli animali, cani o gatti che siano. Questa peluria uncinante le permette appunto di aggrapparsi al pelo dell’animale e di arrampicarvisi sopra, arrivando fino alla cute. In alcuni casi può arrivare a penetrarla e raggiungere le zone corpo più disparate creando danni gravissimi.

Ovviamente il modo migliore per evitare questo inconveniente è quello di cercare di evitare che il nostro amico a 4 zampe scorrazzi in zone dove sono presenti le spighe, ma molto spesso questo non è possibile in quanto si tratta di un’erba infestante e la si trova praticamente dappertutto durante la stagione estiva.

PREVENZIONE

Come detto prima il modo migliore per cercare di prevenire questo inconveniente è quello di evitare luoghi dove sono presenti le spighe, ma siccome questo non è sempre possibile, vediamo insieme alcuni accorgimenti da prendere per non incorrere in un problema simile:

  • Dopo la consueta passeggiata spazzolare per bene tutto il corpo alla ricerca di questi semi, prestando particolare attenzione alla parte inferiore, dove la pelle è più delicata e c’è meno pelo;

  • Controllare accuratamente in mezzo alle dita delle zampe, toccando bene la parte in questione. E’ facile accorgersi della loro presenza perchè pungono;

  • Controllare le orecchie nella piega all’attaccatura del collo, in particolar modo nei cani con orecchie pendule e lunghe;

  • Controllare le ascelle;

  • Controllare i genitali;

  • Controllare gli occhi e vicino al naso;

   

SINTOMI

 

I sintomi variano a seconda della zona in cui la spiga penetra.

ORECCHIO: in questo caso il sintomo immediato è un forte e continuo scuotimento della testa, accompagnato spesso da tentativi di grattamento con gli arti o di sfregamento contro oggetti. Successivamente noterete l’animale tenere il capo in posizione inclinata verso il lato dell’orecchio che duole.

NASO: se la spiga viene inalata, i principali sintomi saranno starnuti persistenti ed intensi, sfregamenti ripetuti del muso con frequente perdita di sangue dalla narice. In questo caso l’unico modo che il veterinario ha per escludere o confermare la presenza di una spiga è quello di eseguire un’ispezione sotto anestesia. .

PER ASPIRAZIONE: due parole a parte vanno “sprecate” invece per l’ introduzione di questi semi attraverso il CAVO ORALE, che è forse la più temuta. In questo caso avviene essendo appunti introdotti attraverso il cavo orale, se attraversata la trachea, si incastrano tra le pareti di un bronco. In questo caso si viene a creare una grande infezione delle vie respiratorie che potrebbe addirittura causare ascessi. Il classico sintomo è una forte tosse persistente.

OCCHIO: potrebbe capitare che la spiga si infili nel bulbo oculare oppure, più spesso, all’interno della palpebra. In questo caso noterete una lacrimazione anomala ed il cane tenderà a grattarsi con insistenza.

CURA

Se la spiga si trova all’interno delle cavità nasali o auricolari ed è in superficie, il veterinario tenterà l’estrazione con una semplice pinzetta, ma solo se l’animale collaborerà. Tuttavia solitamente quando i nostri piccoli amici vengono portati dal veterinario per questo tipo di problema, le spighe sono già profondamente penetrate quindi sarà necessario ricorrere all’utilizzo di un otoscopio o di un rinoscopio.

Queste sono operazioni molto delicate e prevedono la somministrazione di un anestetico poiché anche un minimo movimento dell’animale potrebbe causare un danno enorme.

Se il forasacco è infisso nella cute bisognerà sfilarlo con molta cautela, essendo certi di non farlo spezzare. Se invece è completamente penetrato nella cute bisognerà rivolgersi al proprio veterinario di fiducia che saprà localizzarlo e rimuoverlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Anacleto – Il tuo Pet Store a Codogno!

Contatti

Orari

Lunedì
9.00-12.30

Da Martedì a Sabato
9.00-12.30 | 15.00-19.00

Anacleto è a Codogno!

Passa a trovarci o contattaci per scoprire tutte le novità.

Privacy

Copyright © 2021. All Rights Reserved. P.I. 11937430962